Perdono e Libertà

Perdonare Libera Colui che Perdona (CD Audio Mp3)

Autori:
  • Marco Ferrini
Tipologia: Seminari a tema
Disponibilità: in stock
ISBN: 9788854703933
Anno: 2012
Durata: 6 ore

Seminario con Marco Ferrini tenuto presso l'Aula Magna del Centro Studi Bhaktivedanta Ponsacco (PI) il 16 e 17 ottobre 2010

ASCOLTA L'ANTEPRIMA AUDIO:

Prezzo
€25,00

Formati Disponibili

Formato Prezzo WEB
Audio cd € 25,00 Vedi
Download € 14,99 Vedi
Quantità:

Tradire significa venir meno ad un patto, un’ intesa, un progetto.

Il tradimento, che può avvenire in ambito affettivo, sociale o professionale, è la conseguenza di una devastante perdita di valori che caratterizza sempre più la nostra epoca, tanto che oggi potremmo definirlo la “banalità del male”.

Dal tradimento nascono rancore, risentimento e vendetta, che costringono la persona in una prigione di sofferenze profonde e logoranti.

Eppure ci si può risollevare anche da un tradimento inferto o subito, comprendendo a fondo chi e cosa è stato tradito, quali valori sono stati depauperati, e da qui ricominciare a progettare la propria vita.

Non c’è riscatto dal tradimento se non c’è perdono.

Quest’ultimo è l’esito di un livello di coscienza che è oltre la sfera mentale, intellettuale ed emotiva, essendo un bene di natura spirituale.

Si sceglie consapevolmente di perdonare per riconquistare la propria libertà interiore e riporre al centro di ogni relazione l’umanità e la sacralità dell’essere.

  • Autori:Marco Ferrini
  • Disponibilità:in stock
  • ISBN:9788854703933
  • Anno:2012
  • Durata:6 ore
  • Scegliere di Perdonare
    Recensione di Lucia De Filippi del 21/10/2020

    Questo ascolto offre una visione profonda dell'argomento su più livelli di comprensione.
    Mi ha offerto molte visioni.
    In un contesto di tradimento si sviluppa una grande sofferenza. Quando si prende
    consapevolezza di chi soffre e si osservano le motivazioni che legano al rancore (prigione) o
    predispongono al perdono (libertà), si ha la possibilità di scegliere di perdonare. Il perdono ci
    rimanda alle nostre paure, fragilità e imperfezioni; la sua nota principale è una trasformazione
    profonda e complessa che coinvolge la totalità dell’individuo.
    La motivazione che mi ha colpito di
    più sperimentando questo processo è:
    darsi una nuova possibilità evolutiva, rielaborare l’evento in
    vista di un benessere superiore liberandoci dalla vendetta e dalla rivalsa.
    Si può ricostruire così la scissione dolorosa prodottasi per ritrovare quiete interiore e leggerezza.

    Grazie infinite!

Per inviare la tua recensione devi fare login

LOGIN

Oggetti correlati